E’ uscito il numero 573 di Resistenze.org

E’ uscito il numero 573 di resistenze.org.

enough-f-usnews

Nell’immagine: Haiti in rivolta.

Continua a leggere “E’ uscito il numero 573 di Resistenze.org”

Nella società capitalista nessun diritto è gratis

Enzo Pellegrin

Le colorate manifestazioni a sostegno delle “unioni civili” hanno posto in secondo piano la furia di una tempesta abbattutasi per pochi giorni sulla società italiana. Nulla a che vedere con le tormente di neve americane. Si parla di elementi ben più violenti e non naturali: una tempesta finanziaria. Il crollo dei titoli bancari degli scorsi giorni ha rivelato importanti dettagli sulla direzione presa dalle società capitaliste nei deboli paesi del sud europa, tutti quanti interessati – guarda caso – da un insolito attivismo riformatore in materia di cosiddetti “diritti civili”. E’ come se si fosse aperto per un attimo il cofano motore di un veicolo complesso e straordinario consentendo ai più curiosi ed attenti di carpire importanti informazioni. Come spesso succede, molti avevano la testa girata da un’altra parte. Continua a leggere “Nella società capitalista nessun diritto è gratis”

TTIP: Saranno d’accordo i governi a cedere massicciamente gran parte della loro sovranità al capitale transnazionale?

Boraest è convinta che la lotta a tutte le guerre sia una lotta contro l’imperialismo e l’egemonia economica che il capitale globalizzato mette sempre più sfacciatamente in campo contro ogni stato sovrano e contro ogni popolo che tenti di difendere il proprio diritto all’autodeterminazione. Per questo motivo si vuole ricordare che il capitale transnazionale sta facendo digerire agli stati sovrani gli accordi di partenariato commerciale, accordi dove la sovranità non conta più nulla ed è colpita da azioni legali miliardarie ogni volta che ostacola gli interessi economici delle corporations. La lex capitalis, appunto. Dall’imperialismo e dal capitalismo nasce la guerra.

Global Research, 17 gennaio 2016.

da Our Birmingham, 16 gennaio 2016.

Traduzione di boraest.

ttip-header

Roger Godsiff, deputato verde di Birmingham, ha proposto un’interrogazione parlamentare chiedendo se il Governo fosse disposto a riconsiderare il suo appoggio al Trattato Transatlantico di Partenariato per gli investimenti ed il commercio Continua a leggere “TTIP: Saranno d’accordo i governi a cedere massicciamente gran parte della loro sovranità al capitale transnazionale?”

I frutti dell’albero avvelenato.

C’è poco da dire buongiorno

sucidio-treno-dis

di Enzo Pellegrin

12 gennaio 2016

Il dieci di gennaio, alle otto di mattina, alla stazione ferroviaria di Ferrara, un ragazzo di colore di 28 anni ha scelto di gettare la propria vita contro un treno che sfrecciava a 200 chilometri orari.

Ruggero Veronese, abitante dei luoghi estensi, ha scelto di scrivere al quotidiano Ferrara Italia per descrivere alcune reazioni al fatto comparse sul social network Facebook:

Continua a leggere “I frutti dell’albero avvelenato.”

Il buon diritto della Repubblica Popolare Democratica di Corea

Boraest riceve e pubblica:

10 gennaio 2016.

IL BUON DIRITTO DELLA REPUBBLICA POPOLARE DEMOCRATICA DI COREA

2000px-emblem_of_north_korea-svg

Qualcuno ha mai sentito questi nomi: Totality, Strategic Vulnerability, Pincher, Bushwacker, Broiler, Frolic, Grabber, Sizzle, Fleetwood, Halfmoon, Dublestar, Trojan, Shakedown, Offtakle, Crosspiece, Dropshot, Strategic Air Command (SAC), Basic War Plan/1950, SAC Basic War Plan/1956, SAC Basic War Plan/1957?
Sono i nomi dei piani operativi approvati dal 1945 al 1957 dagli USA per la distruzione atomica dell’Unione Sovietica, Continua a leggere “Il buon diritto della Repubblica Popolare Democratica di Corea”

Una crisi peggiore dell’ISIS? Iniziano i Bail-in delle Banche. I vostri risparmi possono essere spazzati via in un grande crack dei derivati.

Ellen Brown (*)

Global Research, 29 dicembre 2015.
Traduzione per resistenze.org a cura del Centro di Cultura e Documentazione Popolare.

kwn-pento-i-4122015

Mentre i media mainstream si focalizzano sugli estremisti dell’ISIS, una minaccia che è passata sotto silenzio è quella per cui i vostri risparmi possono essere spazzati via da un massiccio crack dei titoli derivati. Il salvataggio delle banche con garanzia pubblica interna (bail-in) sono già in corso in Europa, mentre una simile rimedio è in corso di adozione negli USA. Intanto la povertà uccide. Continua a leggere “Una crisi peggiore dell’ISIS? Iniziano i Bail-in delle Banche. I vostri risparmi possono essere spazzati via in un grande crack dei derivati.”